Con il nuovo modulo di importazione delle fatture passive XML, le fatture di acquisto possono essere inserite in contabilità con una procedura molto semplice.
La funzione da utilizzare è   ed è presente sotto il menù .

Importante: qualora la funzione non sia visibile, contattare il commerciale di riferimento.

RICERCA FATTURE

Dal pannello principale, è possibile effettuare la ricerca delle fatture prevenute, in base ai campi di seguito evidenziati:



In particolare il campo "Colleg. Dettagli pratica" consente di filtrare i documenti in base al fatto che si riferiscano a pratiche di turismo legate a pratiche oppure no.

Questa informazione si trova a livello di anagrafica del singolo fornitore, ma può essere valorizzato anche nella singola specifica fattura se necessario.

Nota: con l'introduzione di questa nuova funzione, il valore è stato impostato come selezionato per tutti i fornitori. Quindi andrà semmai deselezionato per i fornitori di servizi.

SISTEMAZIONE ANAGRAFICHE FORNITORI

Affinché si possa sfruttare a pieno il meccanismo di importazione automatica delle fatture passive XML da SDI, è necessario che le anagrafiche dei fornitori in SferaNET siano opportunamente aggiornate, indicando i dati di default relativi a:

  • COSTO DI CONTOPARTITA
  • IVA DI DEFAULT
  • TIPO DOCUMENTO (ES. Acquisti ordinari o 74ter)

Per la gestione dei dati sopra indicati, nella sezione "Fornitore" della funzione "Anagrafiche" sono stati inseriti tre nuovi pulsanti:

Cliccando, ad esempio, su "Codici IVA"  si può definire l'aliquota iva o le aliquote iva legate a questo fornitore. La procedura è la seguente: cliccare sul per inserire un nuovo elemento in grilglia, selezionare un'aliquota iva, salvare l'inserimento .

Ripetere l'operazione se si vuol caricare un ulteriore codice IVA.

La stessa procedura si può applicare anche ai "Codici Fatturato" e ai "Tipi doc. fiscale"

INSERIMENTO FATTURE

Nell'elenco vengono mostrate le fatture XML pervenute da SDI. Qualora vi siano dati mancanti, i relativi campi sono evidenziati in rosso. Questi devono prima essere completati perchè la fattura possa essere correttamente importata in contabilità.


Facendo doppio click  sulla riga della singola fattura si entra in modifica della stessa e si può procedere con la valorizzazione manualmente degli eventuali dati mancanti:

Nota: E' possibile aggiornare automaticamente le informazioni mancanti facendo doppio click sul pulsante "Import XML". In questo caso infatti vengono rilette le anagrafiche fornitori e da lì recuperati i dati stessi.

Il programma associa tramite la partita iva il fornitore indicato nel file XML della fattura, aggiornando i dati mancanti.

Qualora invece non ci sia una corrispondenza univoca tra i dati richiesti e quelli indicati nelll'anagrafica, il programma popolerà gli elenchi proponendo in alto nella lista i valori di default inseriti a livello di anagrafica fornitore:

.

Se infine il fornitore non fosse presente nella base dati dell'agenzia si deve procedere al caricamento della nuova anagrafica.

Nota: I passaggi sopra indicati sono comuni a tutte le fatture a prescindere dalla natura turistica o extra turistica delle stesse. Di seguito si riportano i passaggi successivi dividendoli in base alla tipologia del costo.

CARICAMENTO DATI IMPORTI: FATTURE COSTI TURISTICI

Se la fattura che si sta caricando certifica dei costi turistici, il flag "Collega dettagli pratiche" deve essere valorizzato  per attivare il pulsante "Seleziona dettagli pratiche"


.

Cliccando sul pulsante "Seleziona dettagli pratica"  si attiva la procedura di collegamento alla fattura dei dettagli pratica. Tale procedura è rimasta invariata (si veda semmai a tal proposito la FAQ "Come registrare una fattura di acquisto")

Al termine della procedura di selezione, la schermata dovrà apparire come quella riportata in figura. La scritta rossa evidenziata ricorda che i dettagli pratica sono collegati e i totali della fattura XML pervenuta dallo SDI (parte sinistra) sono corrispondenti a quelli selezionati (parte destra).

Con il pulsante si salva il lavoro svolto e col pulsante si contabilizza la fattura.

Il messaggio che avvisa dell'avvenuto passaggio in contabilità è il seguente:

CARICAMENTO DATI IMPORTI: FATTURE COSTI EXTRA-TURISTICI

Se la fattura da importare documenta costi extra-turistici, il flag "Collega dettagli pratiche" NON deve essere valorizzato  e l'utente deve caricare, se mancanti, i seguenti dati:

  1. valuta
  2. codice iva
  3. fatturato

Nota: la corretta configurazione dell'anagrafica fornitore agevola anche questo passaggio, poichè Iva e Costo di contropartita sono recuperati direttamente dall'anagrafica stessa.

Dopo aver caricato  i dati richiesti, con il pulsante si salva il lavoro svolto e col pulsante si contabilizza la fattura.

Il messaggio che avvisa dell'avvenuto passaggio in contabilità è il seguente:

COME

Non sei riuscito a risolvere il tuo problema? Accedi all'area Clienti oppure Scrivi a helpdesk@partnersolution.it oppure contattaci via chat

 

 

Questo articolo ti è stato utile?

1 1 1 1 1 Vota 0.00 (0 Voti)
You are not authorised to post comments.

Comments will undergo moderation before they get published.

Comments powered by CComment