Le autofatture sono documenti fiscali generati dai T.O. per certificare le commisioni riconosciute alle agenzie di viaggio per la loro attività di intermediazione. Numero e data, quindi, sono già indicati a differenza delle nornali fatture di vendita, che devono invece essere numerate e datate dall'emittente.

Vediamo di seguito come effettuare la riconciliazione e registrazione delle autofatture ricevute.

REGISTRAZIONE NUOVA AUTOFATTURA

Per registrare una nuova autofattura seguire la seguente procedura:

  • Aprire la gestione "Contabilità" >> "Fatture di vendita"

 

 

 

  • Cliccare sul pulsante per creare una nuova fattura e compilare i campi come indicato di seguito:

 


  • 1: selezionare il tipo documento "Fattura commisisoni attive (autofatturate)
  • 2: riportare data documento indicata nell'autofattura che si sta inserendo
  • 3: indicare la data con cui si vuole che venga creata la registrazione nel libro giornale
  • 4: indicare la data di competenza con cui si vuole che il documento scenda nel registro Iva
  • 5: indicare chi ha emesso l'autofattura (fornitore)
  • 6: riportare il numero del documento che si sta inserendo

 

Nota: nell'anagrafica del fornitore (nell'esempio Alpitour) va aperta anche la posizione cliente (vedi FAQ "Come aprire la posizione cliente di un fornitore")

 

  • salvare i dati con il pulsante

 

  • spostarsi nella sezione "Dettaglio documento vendita"

 

  • creare un nuovo dettaglio cliccando sul
  • indicare il fatturato (nell'esempio COMM. TURISMO) che è legato al ricavo di contropartita

 

 

  • cliccare sull pulsante "Seleziona dettagli pratica" e ricercare le pratiche con commisioni ancora da riconciliare



Nota
: se nella pratica non sono state indicate le commisisoni nelle quote, la pratica non verrà elencata

 

Cliccando su "Ricerca" vengono elencate le pratiche, e i relativi dettagli, ancora da riconciliare

 

  • Totale: riporta l'importo totale delle commisioni indicate nella quota servizio
  • Già fatturato: indica l'eventuale parte delle commissioni precedentemente già riconciliate
  • Da fatturate: è l'ammontare delle commissioni che rimangono da fatturare ed è pari a "Totale" - "Già fatturato"
  • In fattura: è il campo editabile dove l'utente deve indicare la parte di commissioni che si vuol legare all'autofattura in creazione

 

Nota: Nel campo "In fattura" va indicata la parte di commissioni che si vuol riconciliare: questa scelta va fatta per ogni pratica.

 

Terminato l'inserimento, cliccare su conferma; il programma creerà automaticamente i dettagli della fattura e setterà le commissioni indicate come non più fatturabili



Nota: se si vuol portare in fattura l'intero importo indicato nel campo "Da fatturare" è sufficiente fare doppio click sul campo "In fattura"

 

Tornare quindi nella sezione "Documento fiscale di vendita" e salvare il lavoro mediante l'uso del pulsante .

 

 

 

Al momento della conferma, l'autofattura genera una scrittura contabile e le commissioni in essa contenute non saranno più indicate come da riconciliare. Questa procedura, unitamente alla riconciliazione delle fatture di costo, consente all'agenzia di sapere quali documenti deve ancora ricevere dai fornitori.

 

 

Non sei riuscito a risolvere il tuo problema? Accedi all'area Clienti oppure Scrivi a helpdesk@partnersolution.it oppure contattaci via chat

 

Questo articolo ti è stato utile?

1 1 1 1 1 Vota 0.00 (0 Voti)
You are not authorised to post comments.

Comments will undergo moderation before they get published.

Comments powered by CComment